La madre bevo per Lei

BEBE - 6ix9ine Ft. Anuel AA (Prod. By Ronny J) (Official Music Video)

La codificazione da alcolismo in Ashe

Questo racconto di Anonimo è stato letto 4 4 0 8 1 volte. Con mamma davanti la TV Scritto da Anonimoilla madre bevo per Lei incesti Quella sera io e mia madre eravamo rimasti a casa. A sera tarda, insolitamente mia madre mi chiese di farle compagnia a vedere la televisione che lei solitamente guardava a, letto ed io le dissi di si.

Cambiando canali in tv, tra linee erotiche e maghi vari, mi sintonizzai su un film pornografico. Sua zia aveva grosse tette e uscita dal bagno, avvolta solo da un asciugamano, chiese al ragazzo, in presenza della madre, ti tirare fuori il cazzo.

Il cazzo non fece alcuna fatica ad indurirsi ed a riempirsi di sborra. Mia madre stava vedendo il film e sicuramente mi aveva guardato mentre mi stavo masturbando. In ogni caso non era la prima volta che mi capitava. Infatti, come il ragazzo del film, mi capitava spesso di spiare mia madre quando entrava in bagno a cambiarsi.

In silenzio guardavo le sue tette e il pube peloso a forma di triangolo, e mi eccitavo da matti guardarla mentre si lavava il petto o la fica, tanto che quando usciva dal bagno subito mi facevo la madre bevo per Lei sega mentre odoravo i suoi slip usati la madre bevo per Lei me li avvolgevo intorno al cazzo. Spenta la tv, dopo qualche minuto sentii mia madre alzarsi e andare in bagno. Solo una bustina avevo e non potevo sbagliare. Messo tutto a tavola aspettai mia madre che si svegliasse.

Non la chiamai perché sapevo che odiava essere svegliata. Venne in cucina in vestaglia, dalla quale si vedevano le grosse tette chiuse in un reggiseno nero a merletto, e i capelli raccolti. Era bellissima. Io le dissi di sedersi, avrei pensato io a riscaldare il the.

Sotto non portavo le mutande e in trasparenza si vedeva il mio cazzo sul quale si era attaccato il tessuto bagnato. Poi man mano si spostava verso il cazzo che naturalmente si era subito indurito. Era il momento che da tanto avevo desiderato. Io e mia madre stavamo facendo sesso. Vedevo la sua lingua percorrere tutta la sua lunghezza e indugiare sulla cappella bagnata.

La madre bevo per Lei di sborra si vedevano quando allontanava la lingua dal cazzo. La madre bevo per Lei buona e la madre bevo per Lei bagnata e sotto i colpi incessanti della mia lingua stava quasi per godere. Quindi la feci scendere dal tavolo e la feci mettere carponi sul divano. Il mio cazzo era già in tiro e glielo spinsi dentro. Dai spingi il tuo cazzo dentro, bel maschione. Fottimi ben bene. Peccato che tutto questo non sia successo prima.

A masturbarmi pensandoti, non provavo più piacere…. Per paura che le arrivassi la madre bevo per Lei mi disse. Non prendo più la pillola. Subito avvicinai la bocca alla fica per raccoglierne gli umori.

Feci una sborrata memorabile. Proprio della consistenza di crema, mia madre la prese in bocca e talmente era tanta che rivoli di sperma le uscivano dagli angoli della bocca. Fu un esperienza stupenda. Dà tutto e non vuole nulla in cambio. Abbiamo ripetuto questa esperienza tante volte quando eravamo soli fino a quando mi sono sposato.

Con mia moglie non ho avuto mai problemi di sesso. Questo perché ho avuto una grande troia come maestra: mia madre. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.