Il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo

Dipendenza dall'Alcool - Quali segni, quali terapie per disintossicarsi

Quello che il marito non berrebbe con lamico

Circa 8 anni fa ho conosciuto quello che oggi è mio marito, mi sembrava "magia", e da quel giorno viviamo insieme. Da quel giorno gli ho convertito in un dio per me, l'ho ammirato, qualsiasi cosa che volevo fare chiedevo sempre la sua opinione, io ero diventata lui Gli il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo aperto tutto il mio cuore, sa tutto di me, la mia vita, le mie paure, i miei sentimenti, le mie sensazioni Per lui ho lasciato il mio paese, la mia grande città, la mia famiglia, i miei amici, le mie abitudini, la mia carriera professionale, la mia vita Sono venuta all'estero, ad un paesetto piccolo dove la gente è tanto diversa da me, dove la vita è tanto diversa dalla mia Sono passati circa 8 anni ed ancora non mi sento "a casa" Qua mi sento una estranea, incompresa, qua non sono riuscita a trovare un lavoro accettabile, ho buttato la mia carriera, la mia laurea, il mio master Sempre ho detto che non sarei mai diventata una casalinga e che non avrei mai vissuto troppo vicino alla famiglia, non per altro ma per bisogno di sentirmi indipendente.

Qua ho dovuto vivere circa 4 anni con i suoceri, chiusa a casa loro aspettando l' arrivo della sera, l' arrivo di mio marito. E adesso vivo accanto a tutta la sua famiglia. Questa casa sembra sia loro e non mia, tutti entrano e la gestiscono come vogliono, e infatti non è mia, solo di mio marito, anche se tanto io come i miei genitori abbiamo messo e ancora mettiamo tanti soldi dentro.

Sono una persona molto sensibile, affettuosa, adoro fare delle belle sorprese, fare sorridere la gente Ero una ragazza carina, gentile, solare, amavo ballare, uscire, ridere, vivere! Adesso abbiamo un bebe di 5 mesi meraviglioso, buono, simpatico, uno splendore! Ho avuto un il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo molto duro, ero stanca bisognosa di coccole, di appoggio Da questa nascita mi marito ci evita a tutti e due, non mi guarda, non mi tocca, non mi ascolta Arriva a casa la sera e pensa ad andare a riposare, a mangiare, a sistemare qualcosa Questo è veramente triste ed insopportabile.

Anche se vado dietro di lui con il bebè, lui ci evita e non solo. Ho provato a parlare con lui da tutti i modi possibili, ma niente Voglio capire cosa cè che non va, perchè non è normale, voglio aiutarlo se ha qualche problema Ma è peggio, perché inizia ad essere aggressivo verbalmente, mi fa sentire uno straccio, mi accusa di tutto senza ragione, mi offende, e pure fa la vittima e mette il muso per diversi giorni Sono stanca.

Lui non hai mai voluto parlare dei problemi, soprattutto quando c'è dentro lui e meno ancora quando lui è il colpevole. Io ho tanti difetti, ma quando sbaglio so chiedere scusa e provo a risolvere subito il problema. Con lui è impossibile, niente da fare. Se mi vede triste mi gira le spalle e se ne va. Se inizio a parlare non ne vuole sapere, se chiedo come sta, cosa gli succede, chiude il discorso con "niente", e se insisto inizia il calvario Adesso mi chiedo chi è veramente l'uomo che ho sposato, l'uomo che ho fatto diventare un dio per me, l'uomo che sa tutto di me Adesso mi rendo conto che non so niente di lui, beh so le cose superficiali, ma quelle importanti che ci sono dentro del suo cuore non le conosco.

E' tutto un mistero! So che dopo la gravidanza ho chili in più, io mi sento brutta, ma che mio marito non mi guardi neanche non mi aiuta affatto. Ma cosa gli ho fatto??? E' duro che appena partorito tuo marito non stia al tuo fianco, ma è ancora più duro che non abbia voglia di stare col suo bebè!!! E di sesso non ne parliamo, non mi ricordo più cos'è A me piaceva tanto, ero molto attiva Con lui non è mai stato un granché.

Ma ora niente. Almeno ho il mio bebè, che è il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo cosa più importante e meravigliosa della mia vita. Ciao tesoro,leggendo il tuo sfogo mi sono vista in uno specchio. Ho lasciato tutto proprio come te per trasferirmi in un paese straniero. Non ho la mia famiglia e i miei amici vicini,ho uno straccio di lavoro e la sua famiglia che va avanti ed indietro da caa mia proprio come da te.

Per fortuna non ho bimbi e dico per fortuna perchè penso che non avrei mai il coraggio di lasciarlo. Il fatto che tu abbia trovato il coraggio di scrivere come ti senti vuol dire che non vuoi nascondere la testa sotto la sabbia. Aspetta a vedere se le cose si sistemano ,aspetta ancora un pochettino,altrimenti prendi il tuo bimbo e vai per un po' dai tuoi genitori.

Tu lo sai benissimo cosa vuoi dalla vita è lui che deve ancora capirlo mi sa. Un abbraccio grandissimo. Continua la tua vita ma non considerare più tuo marito come l'ombelico del mondo - forse noi ci siamo immaginati i nostri mariti come degli dei, bravi, generosi ecc.

Torniamo con i piedi a terra, facciamo la nostra vita con loro, se possibile, ma staccandoci da loro, facendo la nostra vita e non appoggiandoci sempre su di loro. E le cose andranno meglio - ciao!! Penso che per il bene dei miei figli devo riuscire a stare "allegra" e per farlo devo vivere la mia vita senza dipendere da lui.

Una donna che si realizza anche nelle piccole cose con il sorriso sulle labbra è la più grande vittoria per noi stesse e, soprattutto, per i nostri figli. Io che credevo nel matrimonio, adesso non ci credo più; il nostro rapporto ha iniziato ad incrinarsi da quando ci siamo sposati 6 anni fa, dopo essere stati fidanzati per 11 anni Ok, essere fidanzati non è come essere sposati Che lui abbia recitato una parte per tanto tempo?

Di figli ne abbiamo 2 non ti bastava uno? Mi sà tanto che il il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo amore sia solo una grande illusione di noi donne.

Ank io non mi sento felice accanto a mio marito Faccio sempre delle cose carine, ma nulla viene controcambiato. Mi cerca solo per fare l'amore ma mai un "Ti amo" il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo una parola che possa farti felice. Allora mi chiedo: È questo l'amore? E questa il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo felicità? Non credo proprio Cosa si fa in questi casi???

Se non hai la forza e il coraggio di lasciarlo perche hai dei figli e perchè lo ami troppo????? Mi sono liberata Ma spero un giorno capira'. Io ero sempre impaurita nn avevo coraggio di lasciarlo. A me certe cose non accadrannO MAI!!!!

Sesso praticamente inesistente. Arrabbiato per giorni interi e non si sa neanche il motivo. Quando lo chiamo non mi risponde nemmen o piu' e neanche si gira. Oddio,leggendo tutte voi mi sento ancore più depressa!!

Il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo ho 29 anni e sono sposata da solo un anno ma convivo da tre. Per un anno e mezzo io studiavo per un master dovendo frequentare per forza tutti i giorni, uscivo la mattina alle 6 e tornavo a casa alle Quando eravamo fidanzatiho perso più w. Lui mi ha scaricato tante sue responsabilità nei confronti del figlio, che sta con noi due o tre volte a settimana.

Io, che ho anche faticato per trovare uno straccio di lavoro, perchè a differenza sua ho studiato, non trovo niente di niente e ogni volta che discutiamo lui tira fuori questa cosa, mi dice che mi devo stare zitta, che faccio la bella vita a non fare un cavolo, mentre lui lavora E che io porto avanti tutta casa da sola, lavo cucino pulisco stiro per lui e per suo figlio non conta niente di niente!!

Se mi sfugge una briciola sul tavolo, me lo fa notare e non gli va mai bene nulla, nemmeno quando casa è immacolata è soddisfatto, per lui è sempre come se io me ne fossi stata a dormire tutto il giorno!!

Gli chiedo un figlio mio, visto che siamo costretti a rinunciare molte volte alla nostra intimità e alla nostra libertà per suo figlio, ma lui non ne vuole sapere per ora. Non è pronto a fare nessun sacrificio per me, ma gli sembra normale che il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo ne faccia per lui e per suo figlio e anche senza lamentarmi visto che è lui che va a lavoro.

Tre giorni fa durante una discussione che per me è scaturita per colpa sua mi ha urlato che sono una sanguisuga, per me questo è stato il limite e da qual giorno non lo guardo nemmeno più in faccia, lui non accenna a chiedere scusa. Io ormai sono decisa a lasciarlo, anche a costo di tornare a casa dai mei a questo punto. Non lo sopporto più, non sopporto il suo modo di fare il bravo e il giusto davanti agli altri, attirandosi le loro simpatie, mentre a casa è un'altra persona.

Sua madre è un'arpia, sta sempre li a cercare di screditarmi, anche agli occhi del bambino, quando lei come nonna è un fallimento totale, non lo vede mai, non gliene frega nulla di lui, ma nelle rare volte in cui stanno insieme dietro le spalle dice che io esagero con le regole, che sono troppo severa ecc ecc complicandomi la convivenza il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo questo ragazzino!!

Ma appena lui fa qualcosa contro la sua volontà, gli vomita addosso il fuoco dell'inferno, arrivando a scacciarlo dal suo capezzale mentre era molto malata, perchè lui si opponeva a delle sue imposizioni!! Ho solo 29 anni, sono giovane, dovrebbe essere il periodo più bello della mia vita, invece sono chiusa in casa, con un marito che non mi degna di uno sguardo e mi considera una sanguisuga, un bambino non mio che comincio a detestare, e il desiderio di un figlio che non viene appagato.

Sono una bella ragazza, intelligente, laureata, dovunque vado vengo corteggiata Le vostre situazioni purtroppo sono simili alla mia. Anch'io ho una bambina che a breve compirà un anno, e ho un marito che non ha voglia di lavorare, passa le giornate a casa a giocare col pc, fa poco e niente il marito beve ogni giorno e diventa aggressivo casa giustificandosi che è stanco ed esaurito, mentre io ho tutto sulle spalle.

Vado a lavorare, mantengo la casa, cerco di dare il meglio alla mia piccola Che l'uomo abbia una sensibilità diversa dalla donna è palese, ma conosco ragazzi molto meno egocentrici e viziati. Anch'io non ho il coraggio di mollare tutto, ma forse per dare un segnale forte, è una cosa da fare Io avrei dovuto capirlo quando eravamo ancora fidanzati.

I segnali c'erano tutti. Ma io volevo sposarmi e avere una famiglia e una casa mia. E ora mi ritrovo con lui che dopo sei mesi dalla nascita di nostra figlia ha ha chiesto di essere trasfrito in un'altra città per lavoro e per tutto il resto è tale e quale ai vostri.

Mai una gentilezza, tutto sembra dovuto, di fronte a un "ti piace?