Parassitismo e alcolismo

ANSIA e ALCOLISMO: La comunità è stata la mia salvezza... ho ritrovato l'autostima.

Medicina Colm in

Il sistema immunitario è una complessa rete integrata di mediatori chimici e cellulari, di strutture e processi biologicisviluppatasi nel corso dell' evoluzioneper difendere l' organismo da qualsiasi forma di insulto chimico, traumatico o infettivo alla sua integrità. Per funzionare correttamente, un sistema immunitario deve essere in grado di rilevare un'ampia varietà di agenti, noti come agenti patogenidai virus agli elminti e distinguerli dal proprio tessuto sano dell' organismo.

Negli esseri umani, la barriera emato-encefalicala barriera sangue-fluido cerebrospinalee altre simili barriere fluido-cerebrale, separano il sistema immunitario periferico dal sistema neuroimmune che protegge il cervello. Anche semplici organismi unicellularicome parassitismo e alcolismo batteripossiedono un sistema immunitario rudimentale, costituito da enzimi che proteggono contro le infezioni dei batteriofagi.

Altri meccanismi immunitari di base si sono evoluti negli antichi eucarioti e rimangono nei loro discendenti moderni, come le piante e gli invertebrati. Questi comprendono la fagocitosipeptidi antimicrobici chiamati defensine e il sistema del complemento. Gli gnatostomiinclusi gli esseri umani, vantano meccanismi difensivi ancora più sofisticati, [1] tra cui la capacità di adattarsi nel tempo a riconoscere gli agenti patogeni specifici in modo più efficiente. Questo processo di immunità parassitismo e alcolismo è alla base della vaccinazione.

I disturbi del sistema immunitario possono causare malattie autoimmunimalattie infiammatorie e tumori. Al contrario, l'autoimmunità da un sistema immunitario iperattivo comporta l'attacco ai tessuti parassitismo e alcolismo, come se fossero organismi estranei.

Le malattie autoimmuni più comuni sono la tiroidite di Hashimotol' artrite reumatoideil diabete mellito di tipo 1 e il lupus eritematoso sistemico. L' immunologia riguarda lo studio di tutti gli aspetti del sistema immunitario. L' immunologia è la disciplina che studia la struttura e la funzione del sistema immunitario. Ha origine dalla medicina e dai primi studi sulle cause dell'immunità alle malattie. Il riferimento più antico conosciuto all'immunità risale alla peste di Atene nel a.

Tucidide aveva osservato che coloro che erano guariti erano in grado di assistere i malati senza contrarre la malattia per la seconda volta. È parassitismo e alcolismo necessario aspettare fino al con i lavori di Robert Kochper i quali gli venne assegnato il premio Nobel nelaffinché i microrganismi potessero essere confermati come causa delle malattie infettive.

Verso la fine del XIX secolo, l'immunologia ha fatto un grande progresso grazie a rapidi sviluppi nello studio sull' immunità umorale e l' immunità cellulare. Il sistema immunitario parassitismo e alcolismo gli organismi dalle infezioni grazie ad una difesa di più livelli di crescente specificità.

In termini semplici, le barriere parassitismo e alcolismo impediscono agli agenti patogeni, come batteri e virus, di entrare nell'organismo. Se un patogeno supera queste barriere, il sistema immunitario innato fornisce una risposta immediata, ma non specifica. Il sistema immunitario innato si trova in tutte le piante e gli animali. Qui, il sistema immunitario adatta la sua risposta durante l'infezione migliorando il riconoscimento del patogeno.

Sia l'immunità innata che quella adattativa, dipendono dalla capacità del sistema immunitario di distinguere tra molecole self e non-self.

Nell'immunologia, le molecole self sono quelle che compongono l'organismo e che possono essere parassitismo e alcolismo dalle sostanze estranee dal sistema immunitario. Una classe di molecole non-self sono chiamate " antigeni " abbreviazione di generatori di anticorpi e sono definite come sostanze parassitismo e alcolismo si legano a specifici recettori immunitari suscitando una risposta immunitaria.

Una caratteristica fondamentale del sistema immunitario è quindi la capacità di distinguere tra le strutture endogene o esogene che non costituiscono un pericolo e che dunque possono o devono essere preservate self e le strutture endogene o esogene che invece si dimostrano nocive per l'organismo e che devono quindi essere eliminate non-self.

Secondo le più recenti teorie il sistema immunitario distingue dunque un non-infectious self self non infettivo da un infectious self self infettivo. La discriminazione tra self e non self avviene a livello molecolare ed è mediata da particolari strutture cellulari Toll-like receptorrecettori parassitismo e alcolismo linfociti Tcomplessi MHCanticorpiche consentono la presentazione ed il riconoscimento di componenti dell'agente lesivo definite antigeni letteralmente induttori di anticorpi.

A seconda delle modalità di riconoscimento degli antigeni si possono distinguere due aree del sistema immunitario:. I microrganismi o le tossine che entrano con successo nell'organismo, incontrano le cellule e parassitismo e alcolismo processi del sistema immunitario innato. Solitamente, la risposta innata si attiva quando i microbi vengono identificati dai Pattern Recognition Receptors PRRin grado di riconoscere i componenti dei grandi gruppi di microrganismi, [15] le eventuali cellule danneggiate o stressati, inviando segnali parassitismo e alcolismo allarme.

Nella maggior parte degli organismi viventi, il sistema immunitario innato è il sistema dominante della difesa. Diverse barriere, sia meccaniche, chimiche o biologiche, proteggono parassitismo e alcolismo organismi dalle infezione. La cuticola cerosa di molte fogliel' esoscheletro degli insettile conchiglie, le membrane esterne delle uova depositate e la cute sono esempi di barriere meccaniche che funzionano come prima linea di difesa contro le infezioni.

Nei polmoni, la tosse e gli starnuti sono sistemi meccanici in grado di espellere patogeni e altre sostanze irritanti dalle vie respiratorie. Le lacrime hanno una azione di lavaggio e con l' urina vengono parassitismo e alcolismo anche agenti patogeni, mentre il muco secreto dal tratto respiratorio e gastrointestinale serve ad intrappolare i microrganismi. Vi sono anche barriere chimiche che proteggono contro l'infezione. Nei tratti genitourinari e gastrointestinali, la flora commensale serve come barriera biologica, competendo con i batteri patogeni per il cibo e lo spazio e, in alcuni casi, modificando le condizioni del loro ambiente, come il pH parassitismo e alcolismo la disponibilità di ferro[23] riducendo la probabilità che gli agenti patogeni possano raggiungere una quantità sufficiente per causare una malattia.

Tuttavia, poiché parassitismo e alcolismo maggior parte degli antibiotici non si rivolgono specificamente ai batteri e non influenzano i funghigli antibiotici per via orale possono portare a una "eccessiva" presenza di funghi e causare patologie come la candidosi vaginale.

L' infiammazione è una delle prime risposte del sistema immunitario alle infezioni. L'infiammazione è prodotta da eicosanoidi e citochineche vengono rilasciate dalle cellule danneggiate o infettate. Gli eicosanoidi comprendono le prostaglandine che inducono la febbre e la dilatazione dei vasi sanguigni associati con l'infiammazione, e i leucotrieni che attirano alcuni globuli bianchi leucociti.

Queste citochine e altre sostanze chimiche possono reclutare altre cellule immunitarie al sito di infezione e, dopo che gli agenti patogeni sono stati rimossi, promuovere la guarigione di qualsiasi tessuto danneggiato.

Parassitismo e alcolismo sistema del complemento è una cascata biochimica parassitismo e alcolismo attacca le superfici delle cellule estranee. Il complemento è il principale componente umorale della risposta immunitaria parassitismo e alcolismo. Negli esseri umani, questa risposta è attivata dal legame con gli anticorpi che sono correlati a questi microbi o il legame di proteine del complemento ai carboidrati presenti sulle superfici dei microbi. Questo segnale di riconoscimento innesca una risposta che comporta una rapida uccisione.

Questo produce una cascata catalitica che amplifica il segnale iniziale, tramite un feedback positivo. I leucociti globuli bianchisi comportano come organismi unicellulari indipendenti e sono il secondo livello del sistema immunitario innato. Queste cellule identificano ed eliminano gli agenti patogeni, sia attaccando quelli più grandi attraverso parassitismo e alcolismo contatto o inglobando e poi uccidendo i microrganismi più piccoli. La fagocitosi è una caratteristica importante delle cellule dell'immunità innata e viene effettuata da cellule chiamate " fagociti " in grado quindi di fagocitare, o mangiare, gli agenti patogeni o le particelle.

I fagociti generalmente pattugliano il corpo alla ricerca di agenti patogeni, ma possono essere chiamati in luoghi specifici dalle citochine. L'agente patogeno viene ucciso da l'attività degli enzimi digestivi oa seguito di uno scoppio respiratorio che rilascia radicali liberi nel fagolisosoma.

I neutrofili e i macrofagi sono fagociti che viaggiano in tutto il corpo alla ricerca di agenti patogeni. I macrofagi sono cellule versatili che risiedono all'interno dei tessuti e producono una vasta gamma di sostanze chimiche tra cui enzimi, proteine del complemento e citochine, mentre possono anche agire come "spazzini" per liberare l'organismo da cellule logore e altri detriti e come le cellule presentanti l'antigeneattivano il sistema immunitario adattativo.

I macrofagi svolgono funzioni di fagocitosi e digestione ossidativa degli agenti patogeni, ma intervengono in genere nelle fasi tardive dell'infiammazione acuta o nell'infiammazione cronica. Hanno legami molto stretti con le cellule dell'immunità specifica in quanto dipendono da queste ultime per raggiungere una completa attivazione e ne influenzano il differenziamento nelle fasi precoci della risposta immunitaria specifica; inoltre possono contribuire alla presentazione antigenica.

I mastociti risiedono nei tessuti connettivi e le membrane mucose e regolano la risposta infiammatoria. Essi secernono mediatori chimici che sono coinvolti nella difesa contro i parassiti e svolgono un ruolo nelle reazioni allergiche, come nel caso dell' asma. Le cellule dendritiche sono fagociti che si trovano nei tessuti, sono morfologicamente e funzionalmente specializzate nella cattura e nella presentazione di antigene, e hanno la caratteristica di essere contatto con l'ambiente esterno; di conseguenza, si trovano principalmente nella cute, nel naso, nei polmoni, nello stomaco e nell'intestino.

Le cellule dendritiche fungono da collegamento tra i tessuti corporei e il sistema immunitario innato parassitismo e alcolismo adattativo, in quanto sono in grado di presentare antigeni alle cellule Tuno dei principali tipi di cellule del sistema immunitario adattativo. I linfociti natural killero cellule NK, sono un componente del sistema immunitario innato, che non attacca direttamente i microbi invasori. La loro specializzazione, infatti, è distruggere le cellule dell'organismo compromesse, come le cellule tumorali o le cellule infettate da virus, riconoscendole grazie ad una condizione nota come " missing self ".

Per molti anni non era chiaro come le cellule NK riconoscessero parassitismo e alcolismo cellule tumorali e le cellule infette. È ormai noto che il marker MHC sulla superficie di queste cellule risulta alterato e le cellule NK si attivano attraverso il riconoscimento del " missing self ". Le cellule del corpo normali non sono riconosciute e attaccate dalle cellule NK, poiché esse esprimono auto antigeni MHC intatti.

La specificità antigenica consente la generazione di risposte che sono su misura parassitismo e alcolismo specifici agenti patogeni o per le cellule dell'organismo infettate dal patogeno. La possibilità di intraprendere queste risposte adeguate viene mantenuta nel corpo grazie a "cellule di memoria".

Se un agente patogeno infetta l'organismo parassitismo e alcolismo di una volta, queste cellule di memoria specifiche parassitismo e alcolismo utilizzate per eliminarlo rapidamente. Il sistema immunitario adattativo è costituito prevalentemente da cellule della linea linfoide parassitismo e alcolismo serie T e B e da cellule parassitismo e alcolismo.

Tale attività è svolta attraverso interazioni cellula-cellula o mediante rilascio di particolari fattori solubili detti citochine. I linfociti B attivati si specializzano invece in cellule secernenti anticorpi plasmacellulle. Le cellule accessorie sono le cellule reclutate dal compartimento innato del sistema immunitario. A differenza dell'immunità aspecifica o innata, l'immunità specifica o acquisita è stata selezionata dall'evoluzione per la sua capacità di adattarsi dinamicamente alla variabilità di agenti ambientali riconosciuti come un pericolo per l'organismo.

Tale parassitismo e alcolismo è ovviamente una caratteristica peculiare di molti microrganismi infettivi in continua co-evoluzione con il sistema immunitario che cerca di distruggerli. L'immunità specifica deve dunque essere in grado di rispondere a tutte le possibili combinazioni molecolari presenti in natura e in parassitismo e alcolismo di interagire con l'organismo.

Poiché si stima che il numero di queste combinazioni si aggiri intorno a 10 10l'immunità adattativa deve dotarsi di un numero altrettanto vasto di strutture cellulari capaci di legare parassitismo e alcolismo ad ogni singolo antigene.

Ogni cellula del sistema immunitario adattativo nel corso della sua maturazione opera un riarrangiamento casuale del repertorio genetico ereditato dal soggetto in linea germinale generando una combinazione unica di MHC, TCR o anticorpi. Un ulteriore raffinato meccanismo di parassitismo e alcolismo della diversità del patrimonio anticorpale inteso in senso lato parassitismo e alcolismo il complesso delle strutture deputate al riconoscimento dell'antigene è dato dall'inserimento di piccole mutazioni puntiformi all'interno dei geni che codificano per parassitismo e alcolismo moduli delle strutture di parassitismo e alcolismo antigenico.

Quest'ultimo fenomeno è particolarmente accentuato nei linfociti B in fase di maturazione tardiva ipermutazione somatica. Il riarrangiamento somatico delle strutture anticorpali è ovviamente un processo estremamente dispendioso, poiché determina la produzione di numerose varianti non parassitismo e alcolismo.

In altri termini ciascun individuo sviluppa autonomamente dal momento della nascita un sistema immunitario basato sui determinanti genetici ereditati in linea germinale, ma dotato di caratteristiche uniche e irripetibili dovute parassitismo e alcolismo casualità degli eventi di ricombinazione e alla pressione selettiva dell'ambiente esterno.

L'adozione di una forma di riconoscimento antigenico non precostituita e parassitismo e alcolismo grado di evolversi con la storia biologica dell'individuo pone il sistema immunitario nella necessità parassitismo e alcolismo dotarsi di alcune funzioni particolarmente evolute normalmente proprie di sistemi superiori come il sistema nervoso centrale.

Le cellule del sistema immunitario adattativo sono speciali tipi di leucociti, chiamati linfociti. I linfocita B e i linfociti T sono i principali tipi e derivano dalle cellule staminali ematopoietiche del midollo osseo.

Parassitismo e alcolismo i linfociti B che T possiedono molecole recettoriali che riconoscono obiettivi specifici. I linfociti T riconoscono un bersaglio " non-self ", come un agente patogeno, solo dopo che gli antigeni piccoli frammenti del patogeno sono stati elaborati e presentati in combinazione con un recettore " self " chiamato complesso maggiore di istocompatibilità MHC. Esistono due principali sottotipi di linfociti T: i T killer e i T helper.

In aggiunta vi sono le cellule T regolatorie che hanno un ruolo nella modulazione della risposta immunitaria. Questi due meccanismi di presentazione dell'antigene riflettono i diversi ruoli dei due tipi di linfociti T. Al contrario, il recettore antigene-specifico dei linfociti B è una molecola anticorpale presente sulla loro superficie in grado di riconoscere patogeni interi, senza che vi sia la necessità della processazione dell'antigene. I linfociti T Killer sono un sottogruppo di linfociti T in grado di uccidere le cellule infettate da virus e altri agenti patogeni o altrimenti che risultino danneggiate o disfunzionali.

I linfociti T killer vengono attivati quando il loro recettore TCR si parassitismo e alcolismo a questo antigene specifico in un complesso con il recettore per l' MHC di classe I di un'altra cellula. Il linfocita T viaggia attraverso il corpo alla ricerca di cellule dove i recettori MHC I portano questo antigene.

L'ingresso di un'altra tossina, chiamata granulisina una proteasi. I linfociti T helper regolano sia la risposta immunitaria innata che quella adattativa, oltre a promuovere la risposta stessa ad un particolare agente patogeno. L'antigene viene riconosciuto anche dal corecettore CD4 presente sui linfociti helper, che recluta le molecole all'interno del linfocita responsabili per l'attivazione dei linfociti T.

A partire dai linfociti T helper si sviluppano diverse sottopopolazioni in risposta alle citochine prodotte durante le fasi precoci della risposta.